Project Description

La Chiesa di Antenne-ville è stata fondata dal pastore Michel Ouédraogo. Lui si è sempre ritenuto un evangelista e il suo ministero si è sempre svolto portando la Parola di Dio nei villaggi della campagna in sella alla sua moto. Quando il Signore lo chiamò a fondare una chiesa Michel rimase un po’ incredulo, ma rispose di sì, convinto che se questa era la sua volontà, certamente gli avrebbe dato la forza e la guida necessarie per riuscire nell’impresa. Dopo qualche tempo speso in ricerche, trovò il terreno adatto allo scopo. Era un terreno di proprietà di un musulmano. Quando Michel presentò a quell’uomo la sua richiesta, quello gli chiese che cosa ne dovesse fare. “Devo costruire una chiesa” gli rispose. Allora l’uomo gli disse: “Se questo è il motivo, non te lo vendo, te lo regalo”. Quest’apertura fu la conferma che la costruzione della chiesa era veramente da parte di Dio ed Egli stava guidando la sua opera. Antenne-ville è il nome del quartiere dove è stata costruita la chiesa.
All’equatore la notte è vera notte e il giorno è vero giorno. Il sole tramonta in fretta ed è subito buio pesto; la mattina, da notte nera, in un attimo è giorno chiaro. Le attività iniziano molto presto e alle sei molti negozi sono già aperti. In chiesa siamo arrivati con qualche minuto di ritardo, accolti dalla potenza canora di una bellissima corale in divisa, composta di una quarantina di elementi e cinque voci soliste guida. I fratelli erano già perfettamente svegli e lodavano il Signore con brio. Nel culto è dedicato molto tempo al canto e molte corali e gruppi si alternano per lodare il Signore in diversi stili musicali; i canti sono tutti molto ritmati e invitano veramente alla danza, cosa che i nostri fratelli africani fanno regolarmente. I culti sono sempre molto affollati, con i bambini sempre davanti, coinvolti anche loro nel canto e nell’uso di rudimentali strumenti a percussione.